Il reishi per la prevenzione e la cura delle malattie

Esistono numerosi studi scientifici che dimostrano come il consumo di reishi aiuti a prevenire e difendersi contro certi tipi di malattie come: diabete, herpex, allergie,  ipertensione, bronchiti, asma, problemi di colesterolo, iperplSenza nomeasia benigna della prostata. Esistono anche evidenze che ne promuovono il consumo come aiuto contro malattie neurodegenerative, per migliorare l’efficacia di certi trattamenti antibiotici e combattere le ulcere allo stomaco.

Per ulteriori approfondimenti si vedano le schede descrittive specifiche che verranno costantemente aggiornate con le nuove evidenze scientifiche che emergeranno nei diversi ambiti.

 

 

 

Il reishi per la protezione e il miglioramento delle funzioni renali

ganoderma y riñonIl Ganoderma lucidum protegge i reni dai danni provocati da alcuni composti nocivi (provato in vivo con streptomicina y cisplatin).

Protegge l’endotelio renale dai danni cellulari nelle persone affette da proteinuria (presenza di proteine nelle urine che possono danneggiare i reni).

Il reishi può aiutare a combattere i problemi renali cronici che possono interessare le persone affette da diabete, in conseguenza dei continui cambi dei livelli di glucosio nell’organismo (provato su topi di laboratorio diabetici).

Questi benefici si devono a tutta una serie di effetti del reishi che in modo sinergico aiutano a proteggere e migliorare le funzioni renali: effetto immonomodulatore, effetto sui lipidi nel sangue, effetto vasodilatatore e anticoagulante.

 

Studi e ricerche

Prevention of cisplatin induced nephrotoxicity by terpenes isolated from Ganoderma lucidum occurring in Southern Parts of India.

Ganoderma lucidum suppresses endothelial cell cytotoxicity and proteinuria in persistent proteinuric focal segmental glomerulosclerosis (FSGS) nephrosis.

Treatment with vasodilators and crude extract of Ganoderma lucidum suppresses proteinuria in nephrosis with focal segmental glomerulosclerosis.

Effect of polysaccharides from Ganoderma lucidum on streptozotocin-induced diabetic nephropathy in mice.

Treatment of glomerular endothelial dysfunction in steroid-resistant nephrosis with Ganoderma lucidum, vitamins C, E and vasodilators.

Effect of an extract of Ganoderma lucidum in men with lower urinary tract symptoms: a double-blind, placebo-controlled randomized and dose-ranging study.

A randomized clinical trial of an ethanol extract of Ganoderma lucidum in men with lower urinary tract symptoms.

Evaluation of the hepatic and renal-protective effects of Ganoderma lucidum in mice.

Il Reishi aiuta a calmare le allergie

alergia_y_reishi

Il Ganoderma lucidum può aiutare a calmare gli attacchi allergenici, soprattutto se di elevata intensità. A sostenerne l’efficacia sono anche i brevetti presenti sul mercato già ottenuti in tale ambito.

I fenomeni allergici sono dovuti ad una reazione dismisurata dell’organismo verso particolari sostanze estranee che vengono riconosciute nocive dal sistema immunitaria, come ad esempio i pollini. I sintomi possono essere più o meno gravi e di vario genere, tra cui: lacrimazione, muco, irritazioni e gonfiori.

Il reishi agisce inibendo la formazione di istamina attraverso diversi meccanismi di inibizione, antagonismo e competizione verso l’istamina, che è una delle principale sostanze coninvolte nella produzione delle risposte allergeniche. Per questo vengono somministrati gli antistaminici per combattere le reazioni allergiche.

 

Studi e ricerche

Anti-allergic constituents in the culture medium of Ganoderma lucidum. (I). Inhibitory effect of oleic acid on histamine release.

Anti-allergic constituents in the culture medium of Ganoderma lucidum. (II). The inhibitory effect of cyclooctasulfur on histamine release. Compositions and methods for treating allergies, auto-immune diseases, and improving skin condition by ganoderma lucidum (reishi) polysaccharides.

Inhibitory effects of the methanol extract of Ganoderma lucidum on mosquito allergy-induced itch-associated responses in mice.

Studies on Ganoderma lucidum. VI. Anti-allergic effect. (1).

Immuno-modulatory activity of Ganoderma lucidum -derived polysacharide on human monocytoid dendritic cells pulsed with Der p 1 allergen.

The biologically active constituents of Ganoderma lucidum (Fr.) Karst. Histamine release-inhibitory triterpenes.

 

Protección del intestino

intestino y reishi

Protector de daño intestinal:

Ganoderma lucidum polysaccharides reduce methotrexate-induced small intestinal damage in mice via induction of epithelial cell proliferation and migration. 

Effects of Ganoderma lucidum polysaccharides on IEC-6 cell proliferation, migration and morphology of differentiation benefiting intestinal epithelium healing in vitro. 

Protective effects of a water-soluble extract from cultured medium of Ganoderma lucidum (Rei-shi) mycelia and Agaricus blazei murill against X-irradiation in B6C3F1 mice: Increased small intestinal crypt survival and prolongation of average time to animal death. 

A water-soluble extract from cultured medium of Ganoderma lucidum (Reishi) mycelia attenuates the small intestinal injury induced by anti-cancer drugs

Ideale per l’attività sportiva

ejercicio_reishi

Il reishi contiene molti antiossidanti che permettono di mantenere le cellule sane durante lo stress ossidativo generato dall’attività sportiva. Inoltre, facilita il recupero fisico negli sport estremi e aumenta  l’assorbimento zuccherino muscolare. 

 

FAVORISCE L’ATTIVITA’ FISICA, in particolare:

– Protegge le cellule dall’invecchiamento: grazie all’elevato potere antiossidante che blocca i radicali liberi durante l’alto stress ossidativo originato dall’attività sportiva.

– Migliora l’apporto di glucosio nei muscoli:  le cellule muscolari possono rispondere meglio allo sforzo.

– Diminuisce la sensazione di stanchezza permettendo di affrontare gli esercizi con maggior energia: grazie all’anticolinesterasi, una sostanza naturale contenuta nel reishi.

– Attiva le difese: contiene composti che attivano le difese del sistema immunitario, grazie alle quali è possibile difendere l’organismo dagli agenti esterni che lo possono attaccare durante l’esercizio sportivo.

– Aiuta a tollerare meglio il dolore (proprietà antinocicettive).

Prove condotte in laboratorio dimostrano che il consumo di reishi diminuisce il danno cellulare causato dalla mancanza di ossigeno. Per questo risulta ideale per gli sport in condizioni anossiche (mancanza di ossigeno) come la subacquea, sport estremi di montagna, ecc.

Inoltre, permette un più rapido recuopero del danno cellulare causato dalla mancanza di ossigeno (mal d’altura e subacquea).

Per gli sport all’aria aperta il consumo di reishi riduce il danno cellulare causato dalle radiazioni solari (raggi ultra violetti – UV).

 

SPORT E RADICALI LIBERI

rieshi_mal_de_alturaDurante l’attività sportiva il nostro organismo consuma più energia. L’elevato consumo di energia causa la produzione di una maggior quantità di sostanze di rifiuto, tra cui i radicali liberi (sostanze ossidanti) che se non sono bloccati provocano danni cellulari.

Il nostro corpo, in generale, è in grado di produrre in modo naturale le sostaze antiossidanti per bloccare i radicali liberi che produce. Oggigiorno diversi fattori possono però contribuire a sbilanciare il rapporto a favore dei radicali liberi, rendendo per questo necessario integrare la dieta con alimenti ricchi di antiossidanti. In particolare le cause sono dovute a:

  • un’alimentazione meno sana: minor consumo di frutta e verdura e maggior consumo di additivi alimentari con effetto ossidante;
  • una maggior esposizione ai contaminanti ambientali: i fumi prodotti dai trsporti e dalle industrie generano contaminanti con potere altamente ossidante (NO2, SO3, ecc.);
  • aumento dell’esposizione alle radiazioni energetiche: che reagiscono con l’organismo originando radicali liberi altamente dannosi (OH-);

Tutti questi fattori, in modo sinergico, alterano l’equilibrio dei normali sistemi di ossido-riduzione cellulare che, agendo a favore dei radicali liberi, provoca l’invecchiamento cellulare prematuro e danni al DNA, potendo aprire in questo modo anche la strada a malattie croniche e degenerative.

 

Studi e ricerche

Ganoderma lucidum extract stimulates glucose uptake in L6 rat skeletal muscle cells.

Ganoderma lucidum polysaccharides supplementation attenuates exercise-induced oxidative stress in skeletal muscle of mice

Effect of Ganoderma lucidum capsules on T lymphocyte subsets in football players on “living high-training low”.

Ganoderma lucidum extract stimulates glucose uptake in L6 rat skeletal muscle cells.

Antinociceptive Activity of Agaricoglycerides Extracted from Mycelium of Ling Zhi or Reishi Medicinal Mushroom, Ganoderma lucidum (W. Curt.: Fr.) P. Karst. (Aphyllophoromycetideae).

Antinociceptive components of Ganoderma lucidum.

Selective cholinesterase inhibition by lanostane triterpenes from fruiting bodies of Ganoderma lucidum. 

Polysaccharide extract isolated from ganoderma lucidum protects rat cerebral cortical neurons from hypoxia/reoxygenation injury.

The protective effect of Ganoderma atrum polysaccharide against anoxia/reoxygenation injury in neonatal rat cardiomyocytes.

Ganoderma lucidum (Fr.) P. Karst enhances activities of heart mitochondrial enzymes and respiratory chain complexes in the aged rat.

Ganoderma lucidum extract protects DNA from strand breakage caused by hydroxyl radical and UV irradiation.

Ganoderma lucidum (Lingzhi), a Chinese medicinal mushroom: biomarker responses in a controlled human supplementation study.

Protegge dalle radiazioni

radiaciones_y_reishi

Al giorno d’oggi il nostro organismo è attraversato da miliardi di radiazioni per secondo rispetto a quanto succedeva invece 150 anni fa. Basti solo pensare alle numerose fonti di origine antropica presenti attualmente sul pianeta: satelliti, radio, televisioni, cellulari, router WiFi, microonde, strumenti di geolocalizzazione, oltre poi a quelle che sono già presenti in natura , come le radiazioni solari e la radioattività naturale.Ognuna di queste fonti emette radiazioni che possono essere più o meno dannose per l’organismo. In particolare è risaputo che i raggi gamma (ionizzanti) sono i più dannosi, le radiazioni UV sono abbastanza dannose, mentre che le onde radio (di bassa frequenza) sono quelle la cui esposizione non dovrebbe produrre danni all’organismo umano. Più dibattuti sono invece gli effetti delle radiazioni trasmesse dai telefoni cellulari, per le quali l’Organizzazione Mondiale per la Salute (OMS) ha riconosciuto che potrebbero essere correlate all’insorgenza di tumori.

Alcune molecole del reishi sono in grado di proteggere le cellule dagli effetti indesiderati provenineti dalle radiazioni ambientali.

Il reishi protegge dalle radiazioni più dannose per l’organismo: radioattività e UV. Questo tipo di radiazioni causano danni al DNA che possono essere alla base dell’insorgenza di alcune patologie tumorali.

 

Come ci protegge il reishi?

Il reishi contiene un’elevata quantità di molecole antiossidanti con  potere altamente riduttivo, come l’ergotioneina, che sono in grado di bloccare i radicali liberi (come ad esempio quelli del tipo -OH) che si producono all’interno delle cellule dell’organismo sottoposte a radiazioni. Le molecole del reishi sono in grado di bloccare questi radicali liberi prima che interagiscano con la cellula, prevenendone in questo modo i potenziali danni; inoltre, le molecole contenute nel reishi permettono all’organismo di recuperarsi in modo più rapido dai danni provocati dalle stesse radiazioni.

Questi effetti sono già stati riscontrati verso diversi tipi di radiazioni, tra le quali: raggi X e gamma, radiazioni UVA e cobalto radioattivo.

 

Studi e ricerche

Effects of Ganoderma lucidum and krestin on cellular immunocompetence in gamma-ray-irradiated mice.

Radioprotective effect of Ganoderma lucidum (Leyss. ex. Fr.) Karst after X-ray irradiation in mice.

Protective effects of a water-soluble extract from cultured medium of Ganoderma lucidum (Rei-shi) mycelia and Agaricus blazei murill against X-irradiation in B6C3F1 mice: Increased small intestinal crypt survival and prolongation of average time to animal death.

Antioxidant activities of Ganoderma lucidum polysaccharides and their role on DNA damage in mice induced by cobalt-60 gamma-irradiation.

Effects of Ganoderma lucidum and krestin on cellular immunocompetence in gamma-ray-irradiated mice.

Radioprotective effect of Ganoderma lucidum (Leyss. ex. Fr.) Karst after X-ray irradiation in mice.

Antitumor activity of extracts of Ganoderma lucidum and their protective effects on damaged HL-7702 cells induced by radiotherapy and chemotherapy.

Ganoderma lucidum extract protects DNA from strand breakage caused by hydroxyl radical and UV irradiation.

Effects of Ganoderma lucidum and krestin on subset T-cell in spleen of gamma-irradiated mice.

Effects of Ganoderma lucidum and krestin on cellular immunocompetence in gamma-ray-irradiated mice.

Antioxidant activities of Ganoderma lucidum polysaccharides and their role on DNA damage in mice induced by cobalt-60 gamma-irradiation.

Contro il virus dell’Herpex

herpex_y_reishiL’estratto di reishi in acqua calda riduce drasticamente i dolori neuralgici post-herpetici, così come i dolori durante l’infezione.

In combinazione con l’aciclovir questi estratti, formati da proteine e polisaccaridi, sono così efficaci che gli scienziati propongono di usarli per sviluppare nuove terapie anti-herpetiche (provato sul virus dell’herpes di tipo 1 e 2).

E’ stato visto che il meccanismo d’azione degli estratti si esplica inibendo la morte delle cellule infette. Gli effetti antivirali si percepiscono maggiormente prima del trattamento. Nonostante non sia ancora stato identificato lo specifico meccanismo d’azione è stato suggerito che gli estratti di reishi inibiscono la replicazione virale interferendo durante l’instaurazione del virus nelle cellule bersaglio.

Queste proprietà sono emerse anche combinando estratti di Ganoderma con altre piante.

 

Studi e ricerche

Antiherpetic activities of acidic protein bound polysacchride isolated from Ganoderma lucidum alone and in combinations with acyclovir and vidarabine.

Antiherpetic activities of acidic protein bound polysacchride isolated from Ganoderma lucidum alone and in combinations with interferons.

Antiherpetic activities of various protein bound polysaccharides isolated from Ganoderma lucidum.

Effect of Ganoderma lucidum on postherpetic neuralgia.

Effect of an herbal formula containing Ganoderma lucidum on reduction of herpes zoster pain: a pilot clinical trial.

Herbal mixtures containing the mushroom Ganoderma lucidum improve recovery time in patients with herpes genitalis and labialis.

Possible mechanism underlying the antiherpetic activity of a proteoglycan isolated from the mycelia of Ganoderma lucidum in vitro.

Possible mode of antiviral activity of acidic protein bound polysaccharide isolated from Ganoderma lucidum on herpes simplex viruses.

 

Altre ricerche relative a reishi e malattie

Sistema respiratorio

asma_y_reishiThe protective effect of Ganoderma atrum polysaccharide against anoxia/reoxygenation injury in neonatal rat cardiomyocytes.

Inhibitory effect of a water-soluble extract from the culture medium of Ganoderma lucidum (Rei-shi) mycelia on the development of pulmonary adenocarcinoma induced by N-nitrosobis (2-hydroxypropyl) amine in Wistar rats.

Effect of Ling Zhi or Reishi Mushroom Ganoderma lucidum (W. Curt.: Fr.) P. Karst. Mycelium on Benzoaprene-Induced Early Alterations of the Respiratory Epithelium in the Hypercholesterolaemic Rats.

Ganoderma lucidum (Fr.) P. Karst enhances activities of heart mitochondrial enzymes and respiratory chain complexes in the aged rat.

Problemi della pellePruriti

Agent for treating dermatitis containing extracted ingredient from Ganoderma lucidum karst.

Compositions and methods for treating psoriasis by ganoderma lucidum (Reishi) polysaccharides.

Grasso

AdipocitiEffect of Ganoderma lucidum extract on adipocyte differentiation and adiponectin gene expression in the murine pre-adipocyte cell line, 3T3-L1.

Effect of lanostane triterpenes from the fruiting bodies of Ganoderma lucidum on adipocyte differentiation in 3T3-L1 cells.

Lanostane triterpenes from the fruiting bodies of Ganoderma lucidum and their inhibitory effects on adipocyte differentiation in 3T3-L1 Cells.

Lanostane triterpenes from Ganoderma lucidum suppress the adipogenesis in 3T3-L1 cells through down-regulation of SREBP-1c

Effects on tyrosinase activity by the extracts of Ganoderma lucidum and related mushrooms.

Contro i Virus

Antiviral activities of various water and methanol soluble substances isolated from Ganoderma lucidum.

Anti-Viral Effect of an Extract of Ganoderma Lucidumvirus_y_reishi.

Anti-Human Papillomavirus (HPV) 16 E6 Activity of Ling Zhi or Reishi Medicinal Mushroom, Ganoderma lucidum (W. Curt.: Fr.) P. Karst. (Aphyllophoromycetideae) Extracts.

Lucidenic acids P and Q, methyl lucidenate P, and other triterpenoids from the fungus Ganoderma lucidum and their inhibitory effects on Epstein-Barr virus activation.

Proprietà antimicrobiche

Ganoderma lucidum polysaccharides enhance CD14 endocytosis of LPS and promote TLR4 signal transduction of cytokine expression.

Antimicrobial activity of Ganoderma lucidum extract alone and in combination with some antibiotics.

Antimicrobial and Antagonistic Properties of Ganoderma lucidum (W.Curt.: Fr.) Lloyd.

Investigation of the Antibacterial Activity of a Chloroform Extract of Ling Zhi or Reishi Medicinal Mushroom, Ganoderma lucidum (W. Curt.: Fr.) P. Karst. (Aphyllophoromycetideae), from Iran.

Malattie autoimmuniMalattie autoimmuni

Ganoderma lucidum spores for treatment of autoimmune diseases.

Ganoderma lucidum spores for treatment of systemic lupus erytrhomatosus (SLE).

Il reishi: un valido alleato del fegato

Higado y reishi Dopo il cervello, è il fegato l’organo più complesso dell’organismo. Si incarica di depurare il sangue, eliminare le sostanze tossiche e generare migliaia di composti indispensabili. Se il fegato non funziona ne risente immediatamente tutto l’organismo.

Il reishi è uno dei migliori alleati del fegato. Già da secoli è considerato dalla medicina orientale come uno dei migliori rimedi per la cura dei problemi del fegato.

La sua attività protettiva e rigenerativa è stata dimostrata anche da diversi studi di laboratorio condotti su animali ai quali sono state somministrate sostanze altamente tossiche per il fegato come: tetracloruro di carbonip, D-galactosamina ed, incluso, organismi nocivi per lo stesso, come ad esempio Propionibacterium acnes. Quelli trattati con il reishi subivano danni sensibilmente minori rispetto a quelli riportati dagli animali non trattati.

Tutti gli studi condotto fino ad ora affermano che il reishi è un epato-protettore molto efficace.

E’ stato anche visto che il consumo di reishi contribuisce ad attenuare la proliferazione delle cellule stellate del fegato durante l’instaurazione dei processi che portano alla fibrosi epatica, oltre ad essere potenzialmente d’aiuto per la prevenzione e la cura di alcuni tumori che interessano questo organo (vedere scheda specifica).

 

Studi e ricerche

Hepatoprotective effects of Ganoderma lucidum peptides against D-galactosamine-induced liver injury in mice.

Hepatoprotective role of Ganoderma lucidum polysaccharide against BCG-induced immune liver injury in mice.

Hepatoprotective potential of aqueous extract of Ganoderma lucidum against carbon tetrachloride intoxication in rats.

Protective effects of an acidic polysaccharide isolated from fruiting bodies of Ganoderma lucidum against murine hepatic injury induced by Propionibacterium acnes and lipopolysaccharide.

Evaluation of the anti-inflammatory and liver-protective effects of anoectochilus formosanus, ganoderma lucidum and gynostemma pentaphyllum in rats.

Antifibrotic effects of a polysaccharide extracted from Ganoderma lucidum, glycyrrhizin, and pentoxifylline in rats with cirrhosis induced by biliary obstruction.

Beta-glucuronidase-inhibitory activity and hepatoprotective effect of Ganoderma lucidum.

Evaluation of the hepatic and renal-protective effects of Ganoderma lucidum in mice.

Hepatoprotective Activity and the Mechanisms of Action of Ganoderma lucidum (Curt.:Fr.) P. Karst. (Ling Zhi, Reishi Mushroom) (Aphyllophoromycetideae) (Review).

Hepatoprotective effects of Ganoderma lucidum peptides against D-galactosamine-induced liver injury in mice.

Hepatoprotective role of Ganoderma lucidum polysaccharide against BCG-induced immune liver injury in mice.

Effects of Ganoderma lucidum polysaccharide on CYP2E1, CYP1A2 and CYP3A activities in BCG-immune hepatic injury in rats.

Effects of medicinal insect Catharsius molossus on submerged fermentation and in vivo anti-hepatoma activity of Ganoderma lucidum.

Ganoderic acid produced from submerged culture of Ganoderma lucidum induces cell cycle arrest and cytotoxicity in human hepatoma cell line BEL7402.

Ganoderma lucidum extract attenuates the proliferation of hepatic stellate cells by blocking the PDGF receptor.

Hepatotoxicity due to a formulation of Ganoderma lucidum (lingzhi).

Radical scavenger and antihepatotoxic activity of Ganoderma formosanum, Ganoderma lucidum and Ganoderma neo-japonicum.

Triterpene-enriched extracts from Ganoderma lucidum inhibit growth of hepatoma cells via suppressing protein kinase C, activating mitogen-activated protein kinases and G2-phase cell cycle arrest.

A Phase I/II Study of a Ganoderma lucidum (Curt.: Fr.) P. Karst. (Ling Zhi, Reishi Mushroom) Extract in Patients with Chronic Hepatitis .

Anti-hepatitis activities in the broth of Ganoderma lucidum supplemented with a Chinese herbal medicine.

Anti-hepatitis B activities of ganoderic acid from Ganoderma lucidum.

Antimutagenic activity of methanolic extract of Ganoderma lucidum and its effect on hepatic damage caused by benzoapyrene.

Ganoderma lucidum in chronic B hepatitis.

Inhibitory effects of ganoderma lucidum on tumorigenesis and metastasis of human hepatoma cells in cells and animal models.

New lanostanoids from Ganoderma lucidum that induce NAD(P)H:quinone oxidoreductase in cultured hepalcic7 murine hepatoma cells.

Hepatoprotective Activity and the Mechanisms of Action of Ganoderma lucidum (Curt.:Fr.) P. Karst. (Ling Zhi, Reishi Mushroom) (Aphyllophoromycetideae) (Review).